Notizie Italia

Cine34 omaggia Franca Valeri con uno speciale e due classici



LEGGI ANCHE“Franca Valeri? Una donna che è sempre stata avanti”

 

Lo speciale curato da Anna Praderio, oltre a interviste di repertorio alla stessa Valeri, presenta i contribuiti di cinque donne del cinema italiano: Paola Cortellesi, Anna Foglietta, Geppi Cucciari, Paola Minaccioni e Piera Detassis.

 

“Parigi o cara”, diretto da Vittorio Caprioli, scritto e interpretato da Franca Valeri e dallo stesso Caprioli, vede la festeggiata in uno dei suoi ruoli più iconici: quello della “signorina romana”. Delia Nesti è una prostituta snob, precisa e tirchia, che alterna il lavoro sulla strada a quello in casa. “Una signora è tale anche se batte il marciapiedi” (cit.): Delia, infatti, ha modi signorili così perbene che non denunciano affatto la sua condizione lavorativa. E il suo aspetto perfettino, con ovvie aspirazioni di benessere economico borghese, fa da contraltare a l’essere perennemente borderline con l’illegalità: non solo quale passeggiatrice, ma anche come socia fondatrice di una banda di strozzini del Testaccio.

 

Ne “Il bigamo” la Valeri è in compagnia di Marcello Mastroianni, Vittorio De Sica, Memmo Carotenuto (Nastro d’argento come miglior attore non protagonista), Marisa Merlini, Giovanna Ralli, Carlo Mazzarella, Salvo Randone, Enzo Garinei e Ave Ninchi. Qui l’attrice milanese interpreta – mirabilmente – una nubile attempata, che cerca di incastrare un uomo piacente. Soggetto di Sergio Amidei e sceneggiatura firmata da Francesco Rosi e Age e Scarpelli, Il bigamo è “congegno comico sagacemente costruito e perfettamente funzionante” (cit. Nuovo Cinema Locatelli), con un “cast meraviglioso. Basterebbe la presenza di Franca Valeri quale presunta prima moglie a giustificare la visione”.

 

POTREBBE INTERESSARTI:










Source link

Leave a Reply